Atalanta, Gasperini: "Vorrei che Sportiello e Gomez rimanessero"

Pinilla ancora indisponibile causa affaticamento al flessore sinistro.

Tralasciando le voci su possibili nuovi arrivi e partenze, l'analisi di questa gara di esordio non è certamente facile, visto che si tratta del primo vero impegno stagionale e che i riscontri che può aver dato il cosiddetto calcio d'agosto non fanno, a mio avviso, alcun testo. "L'Atalanta ha già risposto". Ci sono giocatori a cui non vorrei mai rinunciare, come Gomez e Sportiello, che guarda caso sono i più ricercati. A mio avviso i capitolini appaiono, almeno sulla carta, meno competitivi dello scorso anno, avendo perso giocatori importanti come Mauri, Candreva, Klose e Matri.

"All'Inter fu bocciata l'idea di Gasperini, la squadra era nella fase discendente però essendo stato mandato via dopo sole tre partite credo di aver inciso poco in negativo: lì non fu accettata né la proposta di gioco né un metodo di allenamento che comportava un lavoro intenso e nuovo". Le due squadre si sono spartite la posta per l'ultima volta nella stagione 2014-'15 allorché al gol in apertura di ripresa di Biava rispose Parolo al 77′.

"La società nerazzurra ha ufficializzato l'ingaggio del trentaduenne francese Abdoulay Konko, rimasto senza contratto dopo cinque anni alla Lazio".

All'Atalanta Bubù ritrova un allenatore fondamentale per la sua carriera, Gian Piero Gasperini: "Il mister nella mia carriera è stato importantissimo: quando mi ha contattato ho lasciato perdere ogni altra trattativa". In mediana dovrebbe spuntarla Kessie (su Carmona) che affiancherà Kurtic. Nella ripresa abbiamo reagito ma non è bastato. A Bergamo sarà assente Felipe Anderson (impegnato alle Olimpiadi di Rio), mentre sono in forte dubbio sia Lulic che Radu a causa di problemi muscolari. In panchina Leitner. Davanti Kishna con Immobile. Ma la parola d'ordine resta una: pazienza.