La Google Car coinvolta in un altro incidente

La Google Car coinvolta in un altro incidente

Fortunatamente nessuna vittima è stata coinvolta nell'incidente, ma i due mezzi hanno subito significativi danni alla carrozzeria.

Lo dimostrano le immagini twittate dal sito 9to5google in cui si vede lo sportello della Lexus completamente accartocciato e un finestrino andato in frantumi. Le principali case automobilistiche hanno tutte sperimentato veicoli autonomi propri, e molti modelli standard sul mercato sono ora dotati di una certa forma di robotica, tra cui il controllo della corsia e i sensori contro la collisione e i sensori di parcheggio. "Ho visto solo la parte finale dello schianto, e i dipendenti di Google storditi dall'incidente e seduti in attesa del loro carro attrezzi.", ha detto un testimone a 9to5 Mac.

"Un veicolo di Google stava viaggiando in direzione nord sulla Phyllis Ave. a Mountain View quando un'auto in direzione ovest ha attraversato l'incrocio con il rosso scontrandosi con la parte destra del nostro veicolo".

Un incidente che arriva in un momento particolarmente delicato: il Dipartimento del Trasporto americano ha infatti chiesto da poco alle varie compagnie di effettuare i test della tecnologia che muove le self-driving car.

"Migliaia di incidenti avvengono tutti i giorni sulle strade degli Stati Uniti, e l'attraversamento col rosso è la principale causa di incidenti urbani. L'errore umano - prosegue la nota - ha un ruolo nel 94% di questi incidenti, ed è per questo motivo che stiamo sviluppando una tecnologia di auto a guida completamente autonoma per rendere le nostre strade più sicure". Secondo quanto riportato da Google, la colpa non sarebbe della propria automobile ma di un furgone che non avrebbe rispettato il semaforo rosso.

Atteggiamento diverso invece per il sinistro verificatosi venerdì scorso, dove Google ha respinto qualsiasi responsabilità.

Ulteriori dettagli saranno probabilmente divulgati nel consueto rapporto di fine mese, utilizzato ormai da tempo da Google per informare sui progressi effettuati dal progetto di guida autonoma.