Lucia Annibali: il film "Io ci sono"

Lucia Annibali: il film

Dichiarazioni, fotogallery e video del promo. Il Ministro per le Riforme costituzionali Maria Elena Boschi e la presidente della Camera Laura Boldrini, come riporta Ladyblitz, hanno infatti partecipato alla presentazione del film che racconta la storia di Lucia Annibali, l'avvocato di Urbino sfregiata con l'acido nel 2013.

Io ci sono: il titolo del film in onda questa sera, martedì 22 novembre su Rai 1 alle ore 21.30. Uno dei tanti, troppi, che ogni giorno riempiono d'inchiostro le pagine dei giornali, uno dei poch in cui la vittima è riuscita a scampare sia alla morte fisica che a quella morale. "Credo che tutte le donne di oggi abbiano la grossa responsabilità di prendere per mano gli uomini e aiutarli a capire questo femminile così diverso da quello che i maschi, anche i quarantenni, hanno conosciuto il famiglia" ha detto la Capotondi, mentre Lucia Annibali, pensando al futuro e magari alla fine della reclusione di Varani, non ha nascosto una certa preoccupazione: "A Varani cerco di non pensare, anche se sapere che chi mi ha fatto del male tornerà in libertà sicuramente mi dà ansia", ha detto l'avvocatessa. Un uomo incappucciato la sta aspettando appena oltre la soglia, le lancia addosso del liquido e scappa via. Allo scopo di sensibilizzare ed educare il maggior numero di persone possibili sulla materia dellanti- femminicidio, e per avvalorare ancora di più la "Giornata internazionale per leliminazione della violenza sulle donne", RaiUno trasmette in prima serata, martedì 22, "Io ci sono".

La battaglia condotta sul piano giudiziario ha portato Luca Varani alla condanna a vent'anni di reclusione. Stanca di bugie, l'aveva lasciato. "A me, piace rappresentare il simbolo che è diventata", ha dichiarato Cristiana Capotondi ai microfoni del Corriere della Sera.

Molteplici gli spunti di riflessione e i messaggi che si vogliono lanciare, non ultimi quelli di coraggio, speranza, forza interiore e rinascita. Diciotto interventi e l'amore per la vita fanno di Lucia Annibali una vera combattente. Storie spesso sconosciute, storie di terrore, storie di "non amore" come ha sottolineato Lucia Annibali che la propria drammatica esperienza l'ha voluta raccontare con l'ausilio della penna della giornalista Giusi Fasano nella sua autobiografia Io Ci Sono - La Mia Storia di Non Amore.

"Per me Lucia è un eroe, ha sfidato il dolore con costanza e autoironia, che è difficile da riscontrare in chi ha vissuto tragici eventi" racconta Cristiana Capotondi in conferenza stampa. "Questo viso ha poi ritrovato il suo sorriso". Il ruolo di Luca Varani, il mandante dello sfregio, verrà invece assunto da Alessandro Averone, già conosciuto in fiction di rilievo dell'emittente come Carabinieri, Ris e La Squadra. Il concetto di amore deve essere slegato al senso di possesso nei confronti della donna. Per superare, io spero, prima o poi, questo mio nome che si conclude con 'sfregiata dall'acido'.

I dati parlano chiaro: il 21% delle donne tra i 17 e i 70 anni sono vittime di violenza da parte di un uomo.

Dì la tua qui sotto in area-commenti.