Bologna, ragazza incinta trovata morta in casa

Un vero e proprio mistero è quello che avvolge la morte di una ragazza di soli 25 anni che lo scorso lunedì pomeriggio è stata trovata priva di vita all'interno dell'abitazione che condivideva insieme ad altri tre giovani, nella città di Bologna.

La vittima, di cui non è stata resa nota l'identità, era incinta.

Sono infatti da chiarire le cause del decesso, ora al vaglio della Polizia.

Immediato l'avvio delle indagini.

La giovane era originaria di Bari e iscritta all'università.

La ragazza in passato era stata segnalata alle autorità per uso di stupefacenti e nella casa dov'era ospite gli agenti hanno sequestrato una piccola dose di mariujana, appena più di un grammo.

Secondo quanto riferito dai tre che coabitanti, la sera prima del decesso, la ragazza avrebbe lamentato forti giramenti di testa rifiutando però di farsi visitare da un medico. Il mattino seguente i coinquilini sono usciti. Il corpo della ragazza è stato ritrovato da un suo coinquilino. Inutili i soccorsi intervenuti sul posto.

Le cause della morte per il momento sono da accertare e il Pm di turno ha disposto l'autopsia. Sul corpo, inoltre, non sarebbero visibili segni di violenza.