Coppa Italia. Oggi il Pescara sfida l'Atalanta. Oddo: "a Roma reazione importante"

Ripartire dal secondo tempo dell'Olimpico. Ancora. "Ovviamente dobbiamo limare i nostri errori che ci sono, in qualcosa manchiamo e si vede, le assenze sono state tante e importanti, ma il campionato è lungo e possiamo superare questo momento".

Sarà un Pescara completamente rimaneggiato quello che questa sera affronterà l'Atalanta allo Stadio Atleti Azzurri d'Italia per il quarto turno della Coppa Italia (fischio d'inizio ore 18,00 con diretta su RaiSport, canale 57 del Digitale Terrestre, ndr).

"Contro la Roma siamo partiti male e ci hanno messo in difficoltà". Ci sono una serie di partite fondamentali per noi, dove dobbiamo lottare con tutto il nostro orgoglio e tutta la nostra forza per fare il meglio possibile. Manaj ha avuto prima uno scontro di gioco con Vincenzo Fiorillo, poi una reazione scomposta dell'attaccante che ha costretto l'intervento dei compagni e dello staff tecnico per tranquillizzarlo. Domani verrà con la squadra a Bergamo e dovrà mangiarsi l'erba: "non c'è nessun caso intorno a lui". Questo mi fa ben sperare per il futuro, anche se alla fine non sono arrivati punti importanti per la classifica. Sarà tra i convocati per la gara di domani contro l'Atalanta. Restano a casa Crescenzi e Benali, che hanno dei leggeri problemi fisici post Roma, mentre parte Gyomber, che dovrebbe giocare un tempo per fare un test in vista del Cagliari.

Staff medico ed atletico sono gli stessi dell'anno scorso e noi l'anno scorso abbiamo avuto, se non i soliti, pochissimi infortuni. Massimo Oddo che questo pomeriggio guiderà una nuova seduta di allenamento a porte chiuse al centro sportivo 'Delfino Pescara': domani invece la squadra raggiungerà Bergamo con un volo charter.