Lavoratori Tim in sciopero anche a Ferrara

Lavoratori Tim in sciopero anche a Ferrara

Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil chiedono alla dirigenza Tim "il ritiro immediato della disdetta unilaterale del contratto aziendale". Alla base della decisione l'obiettivo di ridurre i costi di 1,6 miliardi di euro a totale carico dei dipendenti.

La ricapitalizzazione di un'azienda che da leader a livello internazionale, oggi compete a malapena sul territorio nazionale, è una parola sconosciuta dentro i Cda di questi ultimi anni. La mobilitazione è accompagnata da una serie di presidi territoriali che in città sono previsti davanti alla sede di Tim in via Medaglie D'Oro dalle 15 alle 17.

Sono iniziati a partire da metà novembre INIZIATIVE, PRESIDI, MANIFESTAZIONI organizzate spontaneamente dai lavoratori o organizzate da sigle sindacali. Non possono essere sempre i dipendenti di Tim con la loro professionalità, dignità e i loro sacrifici, ricordiamo che attualmente sono attivi contratti di solidarietà, banca ore, a rimetterci.

Gli obiettivi sono comuni a TUTTI i lavoratori di Tim, mai come questa volta.