Salernitana, Sannino si dimette: Bollini è il nuovo allenatore

Salernitana, Sannino si dimette: Bollini è il nuovo allenatore

Giuseppe Sannino ha rassegnato le dimissioni da allenatore della prima squadra.

Il sedicesimo turno di Serie B ha rappresentato il capolinea per tre allenatori del campionato cadetto. Sannino, visibilmente nervoso, ha abbandonato la sala stampa esclamando che "a Salerno non avete mai visto il calcio". "Nel ringraziarlo per le prestazioni offerte la Società augura al tecnico le migliori fortune professionali.La seduta odierna di allenamento sarà diretta da Fulvio Fiorin". Ed ultimo, ma non ultimo in ordina di lista, Angelo Gregucci; il tecnico pugliese, già allenatore della Salernitana nel 2005 e nel 2014, lo scorso anno al timone dell'Alessandria oltre che ex vice allenatore, anche se soltanto per alcune apparizioni amichevoli estive all'Inter con Roberto Mancini, avrebbe il benestare di Marco Mezzaroma, tuttavia l'oneroso ingaggio che ancora lo lega alla squadra nerazzurra parrebbe essere uno scoglio attualmente insormontabile ai fini dell'ingaggio. "Con deferenza. Giuseppe Sannino". Come suo successore si fa il nome di Alberto Bollini, attuale coordinatore del settore giovanile della Lazio. Bollini, abituato a lavorare con i giovani, ha ottenuto traguardi prestigiosi con i baby della casa madre (due scudetti quando sedeva sulla panchina della Primavera biancoceleste).

Ad accendere gli animi della piazza granata una frase rabbiosa che il tecnico aveva rivolto ai tifosi che l'avevano accerchiato a fine gara, sollecitandolo ad andare via.