Tragedia a Camogli: 50enne muore di infarto sul treno

Tragedia a Camogli: 50enne muore di infarto sul treno

VICENZA Tragedia in treno: un passeggero vicentino si sente male a bordo dell'intercity Milano-La Spezia, ma invece di chiedere aiuto cerca di decifrare il sintomo del suo malore avviando la ricerca Google col cellulare, perdendo così attimi preziosi. I soccorritori hanno poi trovato lo smartphone dell'uomo.

All'altezza di Camogli il 50enne ha perso i sensi ed è morto. Il retroscena è che su un motore di ricerca aveva impostato le parole "attacco cardiaco", evidentemente dopo aver avvertito i primi sintomi del malore.

Gli altri passeggeri sono arrivati a destinazioni con un altro treno - Gli altri passeggeri sono stati fatti scendere in stazione e fatti salire su un altro treno e la circolazione dei convogli su entrambi i binari è ripartita solo nel tardo pomeriggio.

Il treno è stato bloccato dal magistrato per consentire le indagini sul decesso, avviate dai poliziotti della Polfer e dai carabinieri di Camogli e della Compagnia di Sestri Levante. La salma è stata posta sotto sequestro e trasferita nell'obitorio dell'ospedale San Martino di Genova. È stata inoltre disposta l'autopsia per stabilire le esatte cause della morte.