Alessandro Falciai nuovo presidente di Monte dei Paschi di Siena

Alessandro Falciai nuovo presidente di Monte dei Paschi di Siena

(Teleborsa) - Ancora in corso l' assemblea straordinaria degli azionisti di BMPS, che dovrà deliberare, tra l'altro, la riduzione del capitale sociale da oltre 9 miliardi di euro a circa 7,36 miliardi. Il giudizio del broker è di Hold sul titolo. Tramite Monte Titoli S.p.A., saranno date istruzioni agli intermediari depositari affinché sia garantito ai titolari di un numero di azioni esistenti inferiore a 100 che ne facciano richiesta, di ricevere n. 1 nuova azione, contro pagamento del relativo controvalore.

"Al prezzo massimo dell'aumento e considerando un fair value delle junior note che sara' attribuito ai soci attuali di Mps a 427 mln euro (sulla base delle stime della banca)", prosegue Imi, "il valore delle azioni Mps scambiate attualmente sul mercato ammonterebbe a 0,39 euro/azione, un premio significativo rispetto ai prezzi attuali di Borsa: ad ogni modo, il prezzo finale dell'aumento sara' definito dopo un processo di bookbuilding e potrebbe anche essere significativamente sotto il massimo del range, quindi riducendo di molto il fair value dell'azione al momento scambiata sul mercato". Lo ha annunciato il suo predecessore dimissionario, Massimo Tononi, chiudendo subito dopo l'assemblea che ha approvato l'aumento di capitale da 5 miliardi di euro.

Comunque sia Mps ha reso noto di non avere allo studio un piano "B" nel caso in cui la cessione delle sofferenze e l'aumento di capitale non dovessero andare in porto.

CODICI chiede l'intervento urgente di CONSOB e Banca d'Italia per fermare questa operazione assurda e autolesionista. Una quantità di cose che fanno rabbrividire, come l'azzeramento di tanti piccoli risparmiatori, sono state poco a poco banalizzate e oggi disturbano appena o lasciano addirittura completamente indifferente la maggior parte delle persone. La parte ordinaria dell'assemblea, invece, avrà come punto forte la nomina del presidente, carica per la quale è candidato l'amministratore e azionista Alessandro Falciai. La conversione dei bond subordinati durerà 5 giorni, partirà lunedì 28 novembre per finire venerdì 2 dicembre. Difficile rispondere a questa domanda, però sempre dalla nota integrativa si apprende anche che a finanziare Quaestio per l'acquisto del pacchetto sarà lo stesso MontePaschi che metterà sul piatto ben 150 milioni sui 252 del prezzo d'acquisto, vale a dire quasi il 60%. Per assurdo anche all'interno di MPS la fiducia nell'aumento di capitale è scarsa.