Referendum, Renzi: "Conseguenze sul governo, ma non è un voto politico"

Referendum, Renzi:

"Domenica non si vota su Matteo Renzi, che ci siano delle conseguenze è un altro film, che siano quelle dell'Economist o altre, non sta a me dirlo". Abbiamo tolto l'Imu e dato 80 euro e dal prossimo anno penseremo all'Ires. Da quando in Italia si è smesso di occuparsi di questioni di interesse sociale (il lavoro, la distribuzione del reddito, le politiche fiscali, l'organizzazione della produzione, ecc.) è un argomento ricorrente, trasversale e buono per tutte le occasioni. "Io dico di votare sì per pensare ai nostri figli". La battuta era partita da Napolitano, il presidente emerito che ha criticato le parole del premier sulla funzione anti-casta della riforma. Poi, anche in vista del pronunciamento della Corte Costituzionale sull'Italicum, il Pd si farà promotore in Aula di una revisione in senso proporzionale della legge elettorale, mantenendo comunque un premio di maggioranza (alla coalizione e non al primo partito o lista come previsto dall'Italicum) per evitare la totale ingovernabilità. Non è per dire che "la gente" non dovrebbe decidere su questi temi, ma piuttosto che riflettono la difficoltà di educare il pubblico generale (ampiamente disinteressato) a sufficienza in merito al problema, così da poter effettuare una scelta informata. "Giusto parlare di riforma ma si è contiunato a lavorare". E aggiunge: "Chi sta personalizzando?"

Il nuovo paese a giocare la roulette del referendum è l'Italia, che la prossima settimana andrà alle urne. L'attenzione si concentra sul confronto fra Renzi e M5s, secondo Welt "il più forte antagonista del premier", che potrebbe rinnovarsi dopo il voto.

Ma è lo spunto per un ritratto di Renzi che prova a cogliere aspetti personali e politici. Ma "Renzi nella sua vita ha sempre solo vinto", conclude il quotidiano di Monaco, ora potrebbe dover "anche imparare a perdere".

Il premier riconosce che il risultato del voto segnerà comunque l'avvio di una nuova fase della politica italiana: "Il 5 dicembre c'è comunque un'altra stagione che si deve aprire".