Fininvest: incontro con advisor acquirenti cinesi per vendita Milan

Fininvest: incontro con advisor acquirenti cinesi per vendita Milan

La stessa Fininvest ha pubblicato un comunicato dove spiega nel dettaglio la situazione: "Fininvest, assistita dai suoi consulenti, ha oggi incontrato gli advisor degli investitori cinesi raggruppati in Sino-Europe Sports".

Santa Lucia porterà in dono il tanto atteso closing? La cordata orientale ha chiesto di spostare la scadenza al 28 febbraio, mettendo sul piatto una caparra bis di 100 milioni, uguale alla prima già versata.

"Se tutto va come deve andare, e non vedo perché no, mi sembra che ci siano delle certezze": così l'ad di Mediaset, Pier Silvio Berlusconi, sul futuro del Milan, al centro di una trattativa per la cessione a una cordata cinese che si dovrebbe concludere il 13 dicembre a meno di rinvii. In Cina la burocrazia è anche più lenta che negli altri Paesi del mondo, aspettiamo i visti del governo cinese ma siamo sicuri che la cosa andrà avanti. Il closing non sarebbe comunque a rischio: Sino Europe Sports ha confermato infatti l'intenzione di voler andare fino in fondo nell'acquisizione della Società rossonera.

Arrivano importantissimi aggiornamenti per quanto riguada il closing per il passaggio di proprietà con cui il Milan diventerà ufficialmente 'cinese'. Le tempistiche per la chiusura si basano su due posizioni diverse. C'è anche una piccola speranza per chiudere tutto il 13 dicembre ma è davvero flebile, in quel caso allora non servirebbe una seconda caparra da cento milioni di euro. Fininvest avrebbe inoltre ricevuto l'elenco esatto dei soggetti che fanno parte degli investitori, in totale quattro. La verifica e' stata avviata nel clima positivo e costruttivo che anche in questa occasione le parti hanno ribadito. Sono stati chiariti dei punti e soprattutto è stato messo in evidenza che nella prossima settimana arriveranno le decisioni più importanti.