Zsa Zsa Gabor, muore a 99 anni e dopo 9 matrimoni

Zsa Zsa Gabor, muore a 99 anni e dopo 9 matrimoni

È morta a 99 anni Zsa Zsa Gabor. Nota più per la sua vita privata che per i suoi film, la leggendaria attrice ungherese naturalizzata americana, è morta per un attacco cardiaco, ma le sue condizioni di salute erano via via peggiorate dal 2011, quando le era stata amputata una gamba a causa di un'infezione e da almeno cinque anni viveva grazie al supporto di macchinari e affetta da demenza senile. Lo scorso febbraio era stata ricoverata per difficoltà respiratorie.

La Gabor (nata a Budapest), figlia di un militare e di un imprenditrice, nel 1936 aveva ottenuto il titolo di Miss Ungheria e si era data al cinema. Fra i registi con cui aveva lavorato, anche Orson Welles e Vincente Minnelli, come sottolinea La Repubblica.

A comunicare ai Media la triste notizia è stato il nono marito, Frederic von Anhalt. Nella sua vita si è sposata nove volte.

Nel 2010, quest'ultimo diceva di voler affidare all'anatomista tedesco Gunther von Hagens il compito di imbalsamare la moglie, dopo la sua morte: "Mia moglie ha sempre sognato che la sua bellezza fosse immortale - aveva detto".

L'attrice ha recitato in film come Moulin Rouge (1952), Lili (1953), La regina di Venere (1958) e negli anni '80 si era reinventata nelle soap opera interpretando anche sé stessa, un personaggio brillante e carismatico che divertiva e incantava tutti con le proprie battute di spirito. Ha avuto due sorelle entrambe attrici, Magda ed Eva, e delle tre sorelle Gabor è la sola a diventare madre di un'unica figlia, Constance Francesca, scomparsa nel 2015, e frutto di una violenza del suo secondo marito Conrad Hilton. A dire la notorietà della Gabor, basta un omaggio molto particolare: le è stato intitolato l'asteroide 166614 Zsazsa, scoperto nel 2002.