Terremoto - Il Ministro Minniti ad Arquata: "Tante criticità"

Queste le parole del ministro dell'Interno Marco Minniti, a margine della sua visita a Norcia.

Dopo una breve sosta presso un area operativa ove erano al lavoro le squadre VVF, il ministro si è diretto al Campo base dei Vigili del fuoco di Pescara del Tronto, dove ha voluto incontrare il personale con il duplice intento di portare il suo saluto e il suo ringraziamento a tutti gli uomini del Corpo Nazionale che dal 24 agosto sono impegnati nell'opera di soccorso alle popolazioni.

"Nei giorni scorsi - ha continuato - abbiamo firmato un importante protocollo con Anac, il commissario Errani, Invitalia". Questo aiuterà molto la ricostruzione: l'obiettivo è fare molto presto e molto bene.

Plauso ai vigili del fuoco. "Credo moltissimo al dialogo interistituzionale, che è una delle chiavi fondamentali delle politiche di sicurezza - ha rilevato - e farò di tutto perché questa collaborazione possa essere ulteriormente sviluppata in tutti i campi: dalla gestione flussi migratori all'antiterrorismo al contrasto della criminalità organizzata e diffusa". Cosiì il ministro dell'interno Marco Minniti rivolgendosi ai vigili del fuoco che sono al lavoro nel paese danneggiato dal sisma. Con lo stesso sindaco, il ministro ha anche parlato dell'uccisione a Milano dell'attentatore di Berlino per sottolineare "come nel nostro Paese ci sono esempi virtuosi che vengono espletati nella quotidianità e non nell'eccezionalità della situazione". La zona rossa e' stata ridotta e il Corso Sertorio e' stato riaperto fino a Piazza San Benedetto.

"Le criticità sono purtroppo moltissime, sappiamo che è una lotta contro il tempo". "Naturalmente il dolore e' molto forte, la devastazione drammaticamente evidente e tuttavia c'è una grandissima voglia di ricominciare".