Huawei P10: caratteristiche tecniche, le ultime novità

Huawei P10: caratteristiche tecniche, le ultime novità

Al CES di Las Vegas la Huawei non ha fatto sicuramente la parte del leone, eppure nella giornata di ieri è apparso uno smartphone che dovrebbe rappresentare una delle soluzioni low-cost tipiche dell'azienda cinese, parliamo di quello che è stato battezzato, in maniera sicuramente provvisoria, Huawei P9 Lite (2017).

Comparto multimediale da 12/8 MP per le fotocamera con apertura focale f/2.0, ora migliorate rispetto alla generazione precedente.

Un'altra caratteristica introdotta con il nuovo P9 Lite 2017 è il sistema operativo Android 7.0 Nougat pre-installato assieme all'interfaccia proprietaria EMUI 5.0. Al momento, quindi, quindi, ancora non si ha ben chiaro questo aspetto. La RAM sarà a scelta, tra i 16GB e i 32GB. La cattiva notizia è che non sappiamo se la società introdurrà questa nuova variante del dispositivo mid-range anche da noi in Europa. Il Huawei P9 Lite avrà una forma più rotonda ai bordi, con una grafica migliorata e più performante.

Probabilmente disponibile ad un prezzo inferiore ai 300 euro, P9 Lite si inserisce così nel scolo di quelle grandi intuizioni che hanno portato Huawei a distinguere i propri modelli sulla base degli effettivi utilizzi e a proporre la pubblico costi talmente concorrenziale da generare un'autentica valanga di soldi in pochi anni, nonostante il blasone degli avversari e lo scetticismo iniziale del grande pubblico. La commercializzazione per l'Europa, invece, è attesa entro febbraio in vista di una presentazione prevista già nelle prossime settimane. A voi tutte le considerazioni sul caso in luogo di queste ultime rivisitazioni al design ed alle componenti.

La nuova versione del terminale è mossa da un processore octa-core HiSilicon Kirin 655 con clock fino a 2.0 GHz che va a sostituire il Kirin 650.