Le previsioni per i prossimi giorni: gelo e freddo fino a mercoledì

Le previsioni per i prossimi giorni: gelo e freddo fino a mercoledì

L'irruzione artica si va esaurendo, ma le condizioni del tempo sull'Italia sono in continuo mutamento.

Sciarpe, guanti, cappelli, calze di lana e così via: questi giorni di "gelo" per Napoli e il Sud sono stati devastanti e molto insoliti. Neve, disagi, scuole chiuse e via dicendo hanno caratterizzato il colpo di coda delle festività natalizie. Una perturbazione interessa infatti la Penisola Balcanica orientale con abbondanti nevicate che cadono in forma di bufera e avvolgono Ucraina, Romania, Moldavia e addirittura il settore centro-occidentale del Mar Nero, ben al largo di Istanbul.

Martedì, arriverà la neve, seppur debole, sulla pianura di Piemonte, Lombardia e Veneto. Le immagini più belle delle città al geloL'aria gelida continuerà a 'mordere' fino a mercoledì e da martedì saranno possibili nevicate anche in Piemonte. Residue deboli nevicate, localmente fino in costa, tra l'Abruzzo e la Puglia garganica. La neve potrebbe cadere ancora nella giornata di giovedì, almeno in pianura al Nord, ma sempre con debole intensità.

La scelta di fare l'analisi in quota deriva dal fatto che si tratta di aria in libera atmosfera, e quindi non è influenzata dal terreno con il riscaldamento del sole durante il giorno, e dalla dispersione termica notturna.

Nel frattempo sul medio e basso Adriatico persisteranno i rovesci di neve sino alle coste, grazie ad un nuovo apporto di aria fredda a tutte le quote, mentre in Sicilia nevicherà solo dalle quote collinari, con limite in rialzo, a causa dell'intrusione di aria umida ed instabile ma più mite dall'Atlantico, che provocherà rovesci o temporali sulle isole maggiori ed ulteriori nevicate sino a 400-700m in Calabria.