Samsung lascia trapelare una caratteristica interessante per il Galaxy S8

Samsung lascia trapelare una caratteristica interessante per il Galaxy S8

Samsung Galaxy X1 Plus, riconosciuto con il codice SM-X9050, è basato su Android 7.1.1.

In attesa del Top di gamma di casa Samsung, il Galaxy S8, che, dopo una serie di conferme e di smentite, sarà "accennato" al Mobile World Congress a fine febbraio e presentato a tutti gli effetti il 18 aprile a New York, un altro dispositivo della multinazionale coreana sta attirando l'attenzione di fan e addetti ai lavori. I primi device dovranno essere pronti per la metà di Aprile, quando, ormai è cosa certa, Samsung terrà l'evento di presentazione in pompa magna proprio per la presentazione del suo nuovissimo flagship Galaxy S8. Il cambio di programma, secondo le indiscrezioni, sarebbe stato causato dalle problematiche sorte con le esplosioni e i successivi ritiri del Galaxy Note 7 che avrebbero ritardato la progettazione e quindi di conseguenza la produzione del nuovo Galaxy S8. La fiducia nel lancio del Galaxy S8 sembra essere davvero ad alti livelli e la dirigenza prevede, appunto, la spedizione di oltre 60 milioni di unità nel mondo.

Una stima decisamente superiore rispetto a quella del Galaxy S7 per cui sono previste 48 milioni di unità. Solo precedentemente con Galaxy S4 e Galaxy S3 era riuscita a superare rispettivamente soglie di 70 e 65 milioni di dispositivi. Evidentemente la Samsung sta lavorando ad un progetto che si preannuncia rivoluzionario e stupefacente e che lascerà tutti a bocca aperta.

Memoria RAM da 8GB: con questo modello Samsung gioca una partita importante per la sua reputazione, perciò non è escluso che abbia puntato molto sul comparto hardware dell'S8, dotandolo di ben 8GB di Ram e processore a scelta tra Snapdragon 835 o il proprietario Exynos 8895, il quale si dice sia un chipset octa-core composto da quattro core Exynos M2 CPU (clock fino a 2,5 GHz) e quattro core CPU Cortex A53 (con clock fino a 1,7 GHz).