Ospedale Nola, Nappi (Fi): De Luca faccia ammenda dei suoi errori

Ospedale Nola, Nappi (Fi): De Luca faccia ammenda dei suoi errori

Ed oggi Emilia era di nuovo in servizio, nel pronto soccorso, a fare il proprio lavoro, mentre nell'androne di ingresso dell'ospedale Santa Maria della Pietà, una rappresentanza di medici e personale del nosocomio effettuava un sit-in di solidarietà, insieme con sindaci, parlamentari e consiglieri regionali, per i tre dirigenti ospedalieri sospesi dopo la diffusione delle immagini dei soccorsi sul pavimento.

Sul caso dell'ospedale di Nola è nuovamente intervenuto, con un post su facebook, il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che ha criticato chi fa solo chiacchiere, riferendosi forse a Luigi de Magistris? De Luca ha annunciato che si aprirà una "stagione della trasparenza, del rigore assoluto e del rispetto per chi lavora". Presidiando l'unica porta che la sottrazione progressiva ed inesorabile di risorse umane ed economiche alla Sanità pubblica lascia aperta per garantire il diritto alla cura.

Una reazione che ha provocato a sua volta nuove polemiche. Si utilizzano a tale scopo, in modo volgare, i gravissimi fatti accaduti presso l'ospedale di Nola. Duro Bonavitacola: "Ci sarebbero valide ragioni per ignorarlo - ha aggiunto - E invero, di ignoranza dei fatti e di mancanza totale di sensibilità rispetto a problemi seri, davvero non si avverte il bisogno".

"Leggo dichiarazioni sconnesse del Vicepresidente della Regione che in materia di sanità blatera di 'eredità drammatica di malgoverno, disorganizzazione e clientela politica'. E c'è chi pensa di coprire la propria nullità amministrativa con disdicevole ironia".