Agenzia delle Entrate: "Attenzione alle nuove email truffa"

Agenzia delle Entrate:

Il trucco è vecchio, ma sufficiente perché qualcuno abbocchi all'amo: pirati informatici stanno inviando "mail-truffa" ad alcuni indirizzi di posta elettronica, spacciandosi per l'Agenzia delle Entrate.

Il tentativo di phishing sfrutta il logo e i numeri di telefono reali dell'Agenzia delle entrate, illudendo quindi chi la riceve della veridicità della mail.

Nelle lettere viene segnalato un debito con il dipartimento finanziario per il quarto trimestre 2016 e viene annunciato che, in caso di mancata estinzione dell'indebitamento, si provvederà al prelievo su conto corrente.

"L'Agenzia delle Entrate, nel precisare che non si tratta di comunicazioni ufficiali e di essere totalmente estranea alle stesse - si legge nella nota - invita a non tenere conto delle richieste, a non aprire gli allegati ed a cestinare l'email ricevuta". Secondo quanto affermato dalle Entrate un precedente tentativo del genere era già stato segnalato nel 2016 e come i nostri più assidui lettori ricorderanno ne abbiamo parlato anche sulle nostre pagine.