Juventus, scudetto rinviato: è tutta "colpa" del Napoli…

Juventus, scudetto rinviato: è tutta

Juventus campione d'Italia 2016-17: è quanto sperano di cantare i tifosi bianconeri già domenica sera, quando a San Siro si sfideranno Milan e Roma nel posticipo della 35a giornata di Serie A. Perché la Roma? Ma in quali casi la Juve sarebbe già Campione d'Italia alla fine di questo turno?

Archiviata l'andata della semifinale di Champions League contro il Monaco, che ha permesso ai bianconeri di fare un gran balzo verso la finale di Cardiff, per gli uomini di Allegri, adesso, è fondamentale vincere lo scudetto il prima possibile. Per la Juventus, quindi, è solo questione di tempo, perché le probabilità che perda così tanti punti in quattro partite e si faccia rimontare dalla Roma sono minime. Un risultato che da una parte, però, fa tutti contenti, in quanto i bianconeri hanno ottenuto un punto che li mette al sicuro da grandi rischi nella lotta scudetto, mentre il Torino è la prima squadra in stagione a fermare la Juventus allo Stadium. Allegri aveva affermato che per vincere questo scudetto la Juve avrebbe dovuto fare 90 punti: in realtà ne serviranno meno, a Buffon e compagni, per conquistare il sesto titolo consecutivo, dato che la Roma, dopo la sconfitta nel derby con la Lazio, potrà arrivare al massimo a 87 punti. Promette come sempre battaglia il Torino imbattuto da 6 turni con 2 vittorie e 4 pareggi, ma che non vince un derby di campionato in casa della Juve dal 1995 (1-2), da allora 2 pareggi e 8 sconfitte (5 ko nelle ultime 5).

E se la Roma vincesse contro il Milan? Di certo, in caso di mancato successo in questa giornata, la prossima sarebbe ancora più decisiva, visto che la Juventus dovrà affrontare proprio la Roma nello scontro diretto della 36ª giornata di campionato.