CAPCOM e BANDAI NAMCO in un accordo cross-license

CAPCOM e BANDAI NAMCO in un accordo cross-license

L'accordo migliorerebbe l'esperienza degli utenti e contribuirebbe allo sviluppo di un'industria videoludica più sana.

Secondo Capcom, l'accordo è stato siglato in materia di "online matching" e permetterà di offrire un'esperienza utente superiore e migliorare la produzione stessa dei suoi videogiochi.

Capcom, recentemente al centro di una grossa polemica legata a Monster Hunter XX, ha stretto un patto cross-licenza con Bandai Namco relativo alle partite online di serie come quella Street Fighter.

Capcom definisce l'accordo come "come punto di partenza", il che implica che in futuro ci saranno più accordi di licenza cross-license.