Florentino Perez confermato presidente del Real Madrid

Florentino Perez confermato presidente del Real Madrid

Offerta che, per riportare Cristiano Ronaldo in Inghilterra, consisterebbe non soltanto in un conguaglio economico semplicemente astronomico, pari a 175 milioni di sterline (quasi 200 milioni di euro!), ma anche in uno scambio con il portiere David De Gea, che il Real vorrebbe da tempo riportare in Spagna, presso la propria sponda: l'estremo difensore iberico, infatti, militò a Madrid, ma dalla parte dell'Atletico, tra il 2009 ed il 2011. Florentino Perez tranquillizza i tifosi del Real Madrid sul caso Cristiano Ronaldo e preoccupa quelli del Milan sulla questione Donnarumma: "Lo seguiamo". Il presidente del Real Madrid ha dichiarato a Radio Onda Cero: "Tutti dicono che Donnarumma è un grande e sarà l'erede di Buffon nella Nazionale italiana". Mi sembra un grande giocatore, vedremo se è nato per giocare qui o meno. "E' arrabbiato per le cose scritte sui giornali ma non considero neanche l'idea che possa lasciare il Real".

Questo il commento di Perez: "Conosco Cristiano, è un bravo ragazzo". Secondo fonti spagnole, sarebbe stata questa la situazione che ha spinto la stella madrilena a chiedere la cessione per tornare in un ambiente in cui si è sempre trovato bene come quello dell'Old Trafford dove verrebbe allenato dal suo connazionale Josè Mourinho. Lui è infastidito dall'accusa di frode, è convinto di essere innocente e si difenderà. "No, per ora non ne abbiamo avanzate, ne parlerò con Zidane". "Il suo prezzo? Non c'è perché deve restare, un suo addio non è contemplato". Chiaramente immancabili anche le offerte dalla Cina dove però chiaramente Ronaldo non si sentirebbe più un calciatore di altissimo livello.