Florentino Perez: "Ronaldo rimarrà un giocatore del Real Madrid"

Florentino Perez:

All'indomani dalla rielezione a presidente del Real Madrid, Florentino Perez parla a "Marca" e "Onda Cero" dello spinosissimo caso Cristiano Ronaldo: il fuoriclasse portoghese avrebbe fatto sapere di voler cambiare aria, per le vicende fiscali che lo coinvolgono e perché non è stato difeso dal suo club.

Nonostante la tranquillità manifestata, Florentino non ha ancora avuto modo di sentire il parere del diretto interessato: "Devo parlare con lui e non l'ho ancora fatto perché non voglio disturbarlo durante il ritiro con il Portogallo". Raiola, parlando di Donnarumma, aveva citato Conti: "Nessuno nota che Conti ha minacciato di non presentarsi agli allenamenti dell'Atalanta per dire sì ai rossoneri". Conoscendolo io sono sicurissimo che è tutto in regola.

"Non è arrivata alcuna offerta per Ronaldo e pensiamo che sia sempre un giocatore del Real Madrid e che continui ad esserlo". L'ultima volta che ho parlato con lui è stato a Cardiff, nel post partita. Sul portiere del Milan Perez passa la palla a Zidane, affermando che sarà il tecnico a decidere del suo eventuale acquisto. Mi ha reso molto felice. "Ripeto, non c'è alcuna offerta". Pensiamo solo di continuare con i giocatori che abbiamo, ci piacerebbe continuare così, con questi 24. La gente vuole sapere se resta o va?

ALTRO MERCATO - "Coentrao andrà allo Sporting Lisbona". La mia prima decisione è rinnovare il contratto di Zidane. Mariano Diaz? Lo vogliono in tantissimi, soprattutto all'estero (c'è anche la Fiorentina, ndr).