Grillo: legge sullo ius soli è un pastrocchio invotabile

Grillo: legge sullo ius soli è un pastrocchio invotabile

"Mi auguro che il Parlamento lo faccia presto".

Continua a tenere banco il dibattito attorno alla legge sullo ius soli per la quale il Movimento Cinque Stelle ha deciso di astenersi. Glielo dobbiamo, è un atto doveroso e di civiltà.

Gentiloni, rivolgendosi ai dissidenti del provvedimento, ha detto: "A chi guarda con diffidenza a questa decisione, voglio dire che diventando cittadino italiano acquisisci diritti, ma anche doveri. Non sottovalutiamo l'importanza della nostra cultura e della nostra identità".

"Sullo ius soli il MoVimento 5 Stelle si è astenuto alla Camera e come annunciato altrettanto farà, con coerenza, al Senato". Trattasi non di legge, ma di pastrocchio invotabile. Lo dice Beppe Grillo sul suo blog. "Inoltre, è mai possibile che prima di pensare al lavoro, o a un piano per dare incentivi e sgravi alle imprese che assumono giovani, oppure a un reale sostegno per le famiglie monoreddito con figli a carico, il Pd pensi a far approvare lo ius soli?".