Miley Cyrus: scontro social con Dolce & Gabbana!

Miley Cyrus: scontro social con Dolce & Gabbana!

La pop star statunitense aveva pubblicato sul suo profilo Instagram una foto del fratello Braison, alla sua prima sfilata a Milano, in abiti firmati Dolce e Gabbana.

Ignoto, per il momento, il motivo dell'astio di Miley Cyrus verso Dolce & Gabbana: c'è chi dice che sia a causa delle frasi sui figli delle coppie gay pronunciate tempo fa da Domenico Dolce e Stefano Gabbana (i due sono notoriamente contrari all'adozione di bambini da parte delle coppie omosessuali), oppure per la 'vicinanza' tra il marchio italiano e Melania Trump (che gran parte dello show business americano detesta e non lo manda a dire) o forse per l'uso di pellicce da parte di D&G.

Lite fra Miley Cyrus e Stefano Gabbana, con botta e risposta sui social. Stefano Gabbana, uno dei due leader della famosa casa di moda, ha espresso tutto il suo disappunto con un post su Instagram. Non avrei mai immaginato che sognasse di fare il modello, perché è uno dei più talentuosi musicisti che le mie orecchie abbiano mai avuto il dono di sentire.

"Insomma, malgrado la campagna di marketing che ha come protagonista una tshrt bianca con una su una scritta che recita "#Boycott Dolce & Gabbana" (costo 245 dollari, circa 220 euro), le polemiche non si placano e la carriera di modello di Briason, almeno con loro, finisce qua. E la replica è arrivata a stretto giro: "Noi siamo italiani e della politica non ci interessiamo di quella Americana ancora meno!" Dopo la dolcezza da sorella, un post scriptum al vetriolo contro il marchio d'abbigliamento: "P.S: D&G, sono MOLTO in disaccordo con le tue politiche", con tanto di maiuscolo "ma appoggio lo sforzo dell'azienda di celebrare i giovani artisti e fornire una piattaforma in grado di far brillare la loro luce, in modo che tutti possano vederla". Noi facciamo abiti e se tu pensi di fare politica con un post sei semplicemente un'ignorante. "Sono sempre molto orgogliosa di te". "La prossima volta ignoraci x favore!".