Polizia arresta rapinatore ma scoppia la rivolta del quartiere: 6 agenti feriti

Nonostante avessero la possibilità di reagire all'aggressione, gli agenti hanno soltanto evitato il peggio e portato l'arrestato al commissariato. Poi si sono recati al pronto soccorso dell'ospedale di Frattaminore per farsi curare le ferite (contusioni ed escoriazioni riportate), giudicate guaribili tra i cinque e i dieci giorni.

Ieri sera gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Afragola hanno arrestato il 32enne pluripregiudicato del posto Mariano Tuppo in quanto ritenuto responsabile dei reati di rapina aggravata, tentata estorsione, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e danneggiamento di cose pubbliche.

Il 32enne è accusato di aver rubato uno scooter ad un ragazzo di Cardito e poi di averlo contatto per restituirlo dietro il pagamento di una somma di denaro, con la consueta tecnica del "cavallo di ritorno". Gli agenti però hanno mantenuto il sangue freddo e non hanno messo mano alle armi di ordinanza ma sono riusciti a rompere il blocco e a portare a termine l'arresto. All'appuntamento concordato per la consegna del cosiddetto "cavallo di ritorno", si sono presentati i poliziotti in borghese, che il malvivente ha riconosciuto dandosi subito alla fuga in direzione del Rione Speranza. Il successivo intervento degli agenti del Commissariato Frattamaggiore e dei Carabinieri del posto ha consentito ai poliziotti del Commissariato Afragola di poter arrestare Mariano Tuppo e di portarlo in ufficio, dove tra l'altro, appena giunto, ha distrutto delle suppellettili.