Vecchi telefoni o programmi operativi? Dal 30 giugno WhatsApp non funzionerà

Vecchi telefoni o programmi operativi? Dal 30 giugno WhatsApp non funzionerà

A rivelare la nuova indiscrezione è il sito WABetaInfo, sito molto attendibile per quanto riguarda le notizie su WhatsApp, secondo cui i vecchi smartphone BlackBerry con sistema operativo BlackBerry 7, fino ad arrivare all'ultimo BlackBerry 10, e Nokia S40 potranno godere di WhatsApp almeno fino a fine 2017.

Nello specifico, l'azienda ha deciso di aggiungere, dal prossimo 30 giugno, alla "lista nera" altri dispositivi che potrebbero entrare in contrasto con l'applicazione, non permettendo più di utilizzarla. A partite dal 2018, infatti, la popolare applicazione di messaggistica istantanea abbandonerà i vecchi cellulari per concentrarsi su modelli più recenti. L'esperto WABetaInfo ipotizza (con una cognizione di causa) che tutti i BlackBerry e i Nokia interessati possano beneficiare ancora del servizio, in sostanza, per un altro anno e mezzo. I dispostivi con le vecchie piattaforme hanno caratteristiche obsolete. Questo significa che dovranno acquistare per forza uno nuovo smartphone per poter continuare a chattare con i propri amici tramite WhatsApp. La risposta è abbastanza semplice.

Per chi preferisce tenersi stretto il proprio smartphone, per fortuna non mancano le alternative: da Telegram a Viber, passando per Line, Signal e Threema, sono tante le applicazioni concorrenti, anche se a detta dei più la sicurezza e la performatività che offre WhatsApp è una chimera irraggiungibile per la maggior parte di queste app. Il motivo per cui la app non funzionerà più per questi device è semplice: i dispositivi con le vecchie piattaforme software Nokia non permetterebbero agli utenti di sfruttare in pieno le potenzialità di WhatsApp, per cui è stato necessario prendere questa drastica decisione.