Ventura: "Belotti al Psg? Solo da protagonista"

Ventura:

Il CT dell'Italia Gianpiero Ventura è stato intervistato oggi da Radio Anch'io Lo Sport, in onda su Radio Rai 1, per un primo bilancio del girone di qualificazione a Russia 2018 e per parlare del futuro della Nazionale Italiana. Ma al di la di questo, ho sempre sostenuto che i calciatori quando vanno via, devono farlo per entrare dalla porta principale, non da quella di servizio.

L'argomento delicato in casa Italia è ovviamente Donnarumma: "E' una telenovela che vorrei finisse presto, così da ritrovare serenità - ha detto Ventura - Raramente ho visto un giocatore così maturo, nonostante l'età". Si deve crescere, ma è un gruppo unito, con la grande voglia di essere protagonista. Sono ragazzi estremamente vogliosi, pieni di adrenalina, ci sono le possibilità di essere all'altezza anche dal punto di vista fisico.

Berardi "ha delle qualità enormi, ma deve trovare la convinzione e la consapevolezza dei propri mezzi". "E non avete visto ancora tutto - le parole di Ventura a Radio anch'io sport -, il Gallo può fare molto di più, ha un potenziale enorme che forse neanche lui conosce". "Da una parte c'è l'obbligo di andare al Mondiale o di tentare di andarci - spiega il c.t. azzurro - Per la prima volta l'Italia non è testa di serie e per la prima volta se ne qualifica una sola e abbiamo la Spagna nel girone. Ma se va lì solo per integrare la rosa.". Nulla ci impedisce di andarcela a giocare.

Per provare a schiarire la situazione, Urbano Cairo ha parlato ai microfoni di tuttomercatoweb.com dei temi caldi del momento: Belotti, il rinnovo di Baselli e il futuro di Hart: "Belotti si è sposato, penso sia in viaggio di nozze e non l'ho più sentito. Sono contento che in Under 21 ci siano 6 giocatori che hanno gia' debuttato con la Nazionale maggiore". "Questo è un segnale importante".