Inter, Icardi attacca Perisic: "se non è contento vada subito via"

Inter, Icardi attacca Perisic:

Queste le sue parole ai microfoni di PremiumSport nel corso di una breve intervista post allenamento. "Partiamo con l'obiettivo nostro e della società della Champions: siamo al lavoro per fare una stagione importante". Per quanto riguarda invece la prima impressione avuta di Spalletti il numero 9 dell'Inter ammette: "Dentro il campo non l'ho visto molto, si vede che è carico e ci ha fatto sapere subito le sue idee". Sono cose di cui cui non parliamo nello spogliatoio, se non è contento deve andare via come ha detto il mister - ha risposto Icardi - Se è contento, deve restare. Il milan ha ribaltato se stesso migliorando in tutti i reparti, la Juve ha ritoccato perfezionando (al netto del caso Bonucci in evoluzione), le altre si stanno assestando. L'Inter ha preso Spalletti e ha fatto passare l'idea che un allenatore del genere fosse non solo garanzia di miglioramento, ma anche capace di rappresentare da solo la differenza con le altre.

Il capitano argentino, arrivato lunedì a Riscone di Brunico, suona la carica da vero leader: "Sappiamo tutti qual è l'obiettivo del club, dobbiamo arrivare in Champions League". "Noi abbiamo il mister, siamo contenti di lui". Mi è piaciuta molto la difesa di Ranocchia, siamo qui per lavorare. Ora la società farà un buon mercato.

BORJA VALERO - "Ha grandi qualità che tutti conoscono. Deve fare quello che lo rende felice".

La chiosa con una consapevolezza ed un messaggio per i tifosi in vista dell'inizio della nuova stagione: "La scorsa annata è stata deludente, ma noi siamo qua e speriamo che le cose vadano meglio".