Juve, oggi Douglas Costa proverà a far dimenticare Bonucci

Juve, oggi Douglas Costa proverà a far dimenticare Bonucci

CHAMPIONS - "Per me è la competizione più difficile, quando il Bayern ha vinto io non c'ero, la Juve non ce l'ha ancora fatta ed allora questo matrimonio arriva al momento giusto". I buoni propositi del brasiliano non finisco di certo qui...

"La juve è una squadra molto grande e mi è sempre piaciuto vederla giocare". La Juve è una squadra importante, mi ha sempre esaltato.

Riguardo all'ossessione Champions invece il brasiliano ammette: "La finale è sempre molto difficile, io sono venuto per aiutare. A Cardiff è mancata un po' di fortuna". Un rebus tattico che starà ad Allegri riuscire a risolvere, considerando soprattutto che (in attesa di Bernardeschi) sono già due i giocatori mancini titolari, almeno sulla carta, nell'attacco della Juventus. "Sbagliato squadra", solo alcune delle vignette e dei commenti sarcastici che immediatamente hanno iniziato a girare sul web.

Oggi è il Douglas Costa Day. Vivo alla giornata. Non so se lo farò anche qui, dipenderà dal momento.

Sul calcio italiano: "Il vostro è un campionato molto forte e di altissimo livello".

Douglas Costa sbarca nel calcio italiano dopo l'esperienza in Bundesliga: "E' un campionato perfetto per me, mi piace molto".

Douglas Costa poi nega problemi con Ancelotti: "E' una bravissima persona che tratta tutti allo stesso modo, ma io avevo bisogno di giocare e al Bayern non avrei avuto le stesse possibilità che avrò alla Juventus".

Arturo Vidal, juventino per 4 stagioni in passato, ha parlato bene di Madama a Douglas Costa propiziando l'acquisto: "E' un mio grande amico Arturo, mi ha detto che questo è un club grande con tanti tifosi che mi ameranno". "Sono sicuro che con Higuain faremo grandi cose davanti". "Potrò fargli molti assist e spero di ripetere l'annata straordinaria con Luiz Adriano allo Shakthar". Io voglio giocare il Mondiale, voglio evolvermi e al Bayern non sarebbe stato possibile. "Non tocca a me giudicare". Cosa rappresenta per me la Champions League? Sono molto grato ad Ancelotti e anche al Bayern, verso cui non ho nessun desiderio di rivalsa.

"E' una cosa grande".

Voglia di dimostrare al Bayern che si sono sbagliati? . Douglas Costa non vuole far polemica e chiosa con poche parole il suo pensiero sul neo difensore rossonero: "Come io ho lasciato il Bayern, lui ha lasciato la Juve, Allegri sarà quale giocatore schierare al posto suo".

"No, non devo fare vedere niente a loro".