Juve su Locatelli: è derby

Juve su Locatelli: è derby

Nell'ultimo campionato Locatelli si è messo in luce con l'eurogol segnato proprio alla Juventus il 22 ottobre 2016 a San Siro: dopo una prima parte quasi eccellente, l'inevitabile calo e alcune panchine. I bianconeri sono pronti a presentare un'offerta di circa 10 milioni per il terzino del Milan. Ai bianconeri, infatti, piacciono diversi profili del club allenato da Vincenzo Montella e già nei prossimi giorni si tornerà a parlare in modo concreto di affari; e il nome finito nelle mire della Vecchia Signora è quello di Manuel Locatelli, giovanissima promessa rossonera.

Locatelli, quindi, potrebbe fare il percorso inverso rispetto a Bonucci e riportare in parità la partita di mercato tra Juve e Milan, in attesa che a dare il verdetto finale sia il campo. Ci sarebbe il gradimento del giocatore e un accordo di massima, ma è chiaro che il Milan dovrà essere investito concretamente della situazione. Con Gasperini, un maestro con i giovani, la crescita sarebbe scontata e con i nerazzurri respirerebbe anche aria d'Europa, mentre con il Sassuolo vivrebbe con maggiore tranquillità, lavorerebbe con un tecnico giovane e preparato (Bucchi) e militerebbe in una società che in questi anni ha lanciato tanti giovani. E allora, ecco l'altra piega di un eventuale affare in chiave-bianconera. Perché il Milan ha dichiarato incedibile il giocatore e vorrebbe fargli fare un po' di esperienza in prestito, ma la Juventus naturalmente attrae il ragazzo che avrebbe di colpo anche la possibilità di giocare la Champions League.