Tragedia in mare a Paestum, muore annegata per salvare due ragazzi

Tragedia in mare a Paestum, muore annegata per salvare due ragazzi

La tragedia si è consumata a Capaccio Paestum, in località Torre di Mare. Poco dopo le 15, secondo quanto riportato dal Stiletv.it, la giovane pare che si sia tuffata in mare per aiutare altri due ragazzi in pericolo, entrambi minorenni e di origini africane ma nati in Italia, quando all'improvviso sono stati risucchiati tutti e tre da una forte corrente di risacca, che li ha trascinati a fondo. Quando è stata strappata alla furia delle onde era già morta. Raffaella ha visto due giovani ospiti della comunità in difficoltà e così si è tuffata in mare.

Una ragazza modello, esempio di vita e di professionalità, come si apprende dalle dichiarazioni dei conoscenti, la cui morte segna profondamente la comunità di Santa Anastasia che piange una donna dall'inestimabile valore umano e sociale.

I due minori (di cui uno trasportato in Ospedale per stabilizzarne le condizioni) sono stati fortunatamente tratti in salvo, mentre per l'operatrice sociale non c'è stato nulla da fare.

Proseguono le ricerche del 42enne
Proseguono le ricerche del 42enne

I soccorritori del 118 della Croce Azzurra hanno tentato di tutto per rianimarla, ma il suo cuore si è fermato. Erano arrivati intorno a mezzogiorno e hanno voluto subito fare un bagno. Lascia due figli piccoli.

Sul posto sono intervenuti gli uomini della Guardia Costiera di Agropoli, diretta dal tenente di Vascello Gianluca Scuccimarri e i carabinieri della Compagnia dei carabinieri di Agropoli, diretta dal capitano Francesco Manna.