Entrate tributarie in aumento nei primi cinque mesi del 2017

Entrate tributarie in aumento nei primi cinque mesi del 2017

"Le entrate tributarie e contributive nel periodo gennaio-maggio 2017 evidenziano nel complesso un aumento dell'1,7% (+4.241 milioni di euro) rispetto all'analogo periodo dell'anno precedente". I dati sono stati diffusi dalla Ragioneria Generale dello Stato, nel consueto rapporto sull'andamento delle entrate tributarie e contributive.

In controtendenza le entrate tributarie degli enti territoriali che hanno fatto registrare una leggera flessione rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente con entrate pari a 10,4 mld ( -1,6%).

Disponibile sul sito del Dipartimento delle Finanze anche un report delle entrate tributarie internazionali relative al mese di maggio 2017, che fornisce l'analisi dell'andamento tendenziale del gettito tributario per i principali Paesi europei. Le entrate complessive sono arrivate a 253,5 miliardi, risultato di 160,6 miliardi arrivati dai tributi a cui vanno sommati 92,9 miliardi di contributi.

L'aumento registrato è la risultante tra la crescita delle entrate tributarie (+2 mld, +1,3 per cento) e quella evidenziata, in termini di cassa, dalle entrate contributive (2,2 mld, + 2,4 per cento). Scendendo ancora di più nei dettagli, il gettito delle imposte dirette è stato pari a 80,7 miliardi con un incremento dell'1,1%, mentre ammonta a 78,7 miliardi il gettito delle imposte indirette (+2,4%). L'Ires è risultata pari a 1,5 mld (+211 mln, pari a +16,3%).