Vagava sulla A20 senza un braccio: giallo nel Messinese

Vagava sulla A20 senza un braccio: giallo nel Messinese

Il 31enne originario di Roma, ha parenti nel milazzese.

Sono stati gli agenti della Polstrada di Barcellona a ritrovare stamani un 31enne di origine romana che vagava in stato confusionale lungo la A20, tra gli svincoli di Milazzo e Barcellona Pozzo di Gotto.

Un evento che lascia, allo stato attuale, aperte le ipotesi più assurde, considerando che sull'autostrada, nelle vicinanze di dove è stato rinvenuto l'uomo non erano presenti mezzi incidentati.

Sul posto sono intervenuti i soccorsi sanitari che hanno immediatamente trasportato la vittima presso il Policlino, dove si trova ricoverato al momento, per essere sottoposto ad un intervento d'urgenza, come riporta la gazzetta del sud. Un'equipe di medici - composta dal chirurgo plastico Gabriele Delia, dall'ortopedico Carmelo Casablanca, dal chirurgo vascolare Francesco Mirenda e dal medico anestesista rianimatore Enzo De Meo - sta cercando di riattaccare l'arto.

Le veloce indagini della Polstrada hanno permesso di ricostruire quanto accaduto. Indagini sono in corso per accertare se l'eventuale auto sulla quale si trovava l'uomo sia uscita fuori strada in qualche dirupo, o se l'uomo sia stato abbandonato sull'autostrada da qualcuno che poi è fuggito.