Calciomercato, Dortmund: prolungata la sospensione di Dembelè

Calciomercato, Dortmund: prolungata la sospensione di Dembelè

Multato, sospeso, e forse anche venduto. Il francese del Borussia Dortmund dovrà pagare 150mila euro di multa per non essersi presentato (senza avvisare) all'allenamento della squadra giovedì scorso. Inoltre il giocatore è stato estromesso dalla lista dei convocati dei convocati per la gara con il Rielasingen-Arlen di oggi.

Vero, il Rielasingen-Arlennon non è un avversario particolarmente impegnativo, ma, essendo il primo turno della Coppa di Germania, era comunque un impegno ufficiale.

Secondo indiscrezioni dei media tedeschi riportate da Sky Sports News, al momento non ci sarebbero in atto dei colloqui tra Borussia Dortmund e Barcellona per Ousmane Dembele.

È una reazione forte, quella del Borussia Dortmund, contro le forzature (poco professionali) di un calciatore che vuole trasferirsi.

In caso di cessione ufficiale, i gialloneri avrebbero però già pensato al sostituto perfetto: si tratta di Federico Chiesa, talento della Fiorentina e che la società toscana non vorrebbe in alcun modo far partire in questa sessione di mercato. 30 milioni di differenza potrebbero sembrare un abisso, ma a questi livelli l'accordo si può trovare anche piuttosto rapidamente. Per Coutinho il Liverpool infatti chiede proprio 100 milioni netti, mentre per Dembélé le cifre salgono considerevolmente.