Tragedia in vacanza, muore 20enne dell'area vesuviana: tamponato mentre guidava un quad

Tragedia in vacanza, muore 20enne dell'area vesuviana: tamponato mentre guidava un quad

Era alla guida di un quad, quando un'auto lanciata - pare - a gran velocità lo avrebbe speronato fatalmente. La tragedia si è verificata mentre il napoletano si trovava in vacanza a Zante, in Grecia. A perdere la vita il 20enne Pasquale Sacco, residente a San Giorgio a Cremano, che si trovava con una comitiva di amici nell'isola greca di Zante. Il giovane aveva compiuto vent'anni lo scorso 26 luglio e tra i suoi futuri obiettivi c'era quello di affrontare i test di ingresso all'università.

L'incidente è avvenuto domenica mattina, solo poche ore prima del rientro in Italia del ragazzo, il quale insieme a degli amici era partito per la Grecia per trascorrere l'estate. "L'ambasciata ad Atene, in stretto raccordo con il ministero degli Esteri e le autorità locali, segue il caso fin dal primo momento - si è appreso da fonti della Farnesina - ed è in contatto con la famiglia per prestare la massima assistenza anche ai fini del rimpatrio del ragazzo, che si prevede avverrà già questo pomeriggio". Gli agenti greci stanno verificando in queste ore se chi guidava l'auto era sotto l'effetto di alcol o droghe. Il cadavere una volta giunto a Ciampino sarà trasferito a San Giorgio a Cremano da un'agenzia di pompe funebri per la celebrazione del funerale, la cui data però non sembra essere stata ancora fissata.