Total compra Maersk Oil

Total compra Maersk Oil

La compagnia petrolifera francese Total ha annunciato l'acquisto della suddivisione idrocarburi della compagnia danese Maersk Oil. Il colosso francese si accollerà il debito di Maersk valutato 2,5 miliardi di dollari.

Il deal rappresenta un segnale del consolidamento dell'industria del gas e del petrolio, che sta facendo solo ora i conti con un lungo e doloroso declino.

L'atto di transazione dovrebbe essere chiuso nel primo trimestre dell'anno prossimo. Maersk ritiene di poter distribuire agli azionisti una "porzione concreta del valore delle azioni Total ricevute" nel 2018 e nel 2019 sotto forma di dividendo straordinario, riacquisto azioni e distribuzione di azioni Total.

Maersk deterra' interessi nel settore tramite 97,5 milioni di azioni nel gruppo energetico francese, vale a dire una quota equivalente al 3,76% in Total. "L'integrazione delle attività di Maersk Oil farà di Total il secondo operatore nel Mare del Nord, approfittando della prima posizione in Regno Unito, in Norvegia e Danimarca".

L'affare permetterà infatti a Total di avere circa 1 miliardo di barili di olio in più, così come una produzione supplementare di 160 mila barili di olio al giorno (destinata a crescere) e sinergie operative, commerciali e finanziarie per oltre 400 milioni di dollari l'anno.