Venezia-Spezia 0-0, le pagelle del match giocato al Penzo

Venezia-Spezia 0-0, le pagelle del match giocato al Penzo

Per i liguri tre punti in classifica dopo la vittoria allo scadere nel derby con l'Entella firmata da Guido Marilungo.

È vero è il primo punto in trasferta della stagione per lo Spezia che, per la prima volta, nell'anticipo del venerdì sera contro il Venezia, riesce pure a non subire gol. Contro lo Spezia spazio agli stessi undici che hanno vinto a Bari. Il bilancio è di 13 sconfitte e soli tre pareggi. E' l'ultima emozione della gara, al 'Penzo' le due squadre si dividono la posta in palio.

3-4-2-1 per il Venezia allenato da Pippo Inzaghi, 3-5-2 per lo Spezia di Fabio Gallo.

Saggia i riflessi di Di Gennaro con una sassata da venticinque metri Bentivoglio, ma il numero 33 aquilotto blocca in due tempi.

Su capovolgimento di fronte lo Spezia va ad un passo dal gol con Vignali che imbecca bene Okereke il quale si ritrova davanti ad Audero ma il portiere scuola Juventus dice di no. Poco dopo ancora Spezia pericoloso con Pessina che, dalla sinistra, mette in mezzo un pallone per Vignali che non ci pensa su e calcia al volo ma la sfera esce di poco. I veneti si fanno vedere dalle parti di Di Gennaro con un colpo di testa sottomisura di Zigoni, alto sopra la traversa. La prima nota sul taccuino arriva soltanto al 18' quando Zigoni scalda le mani a Di Gennaro che respinge senza troppa sicurezza, con i pugni. Partita equilibrata fino al 71', quando Bentivoglio, a causa di due gialli nel giro di pochi minuti, viene espulso dal direttore di gara, lasciando così la squadra di Inzaghi con un uomo in meno. Gli ospiti provano a sfondare sulle corsie laterali con Pessina e Lopez.in virtù della superiorità numerica. Tra l'altro, all'ultimo minuto di recupero, con la porta sguarnita, è Granoche, completamente assente per tutto il match, a sprecare il facile 0-1.