Allegri (Juventus): "Sarebbe un disastro se avessimo già trovato la migliore condizione"

Allegri (Juventus):

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, è intervenuto in conferenza stampa per presentare la sfida di campionato contro il Sassuolo in programma domani al "Mapei Stadium" di Reggio Emilia alle ore 12.30.

"La sconfitta di mercoledì ci deve insegnare: dobbiamo fare quello che conosciamo meglio, non possiamo giocare come il Barcellona". Con le nostre qualità tecniche e rimanendo in partita possiamo giocare contro queste squadre e batterle. Ma Allegri non sembra proprio voler provare a dare questa svolta alla sua Juventus: "non è difficile reagire dopo la sconfitta di Barcellona, basta pensare a quello che abbiamo sbagliato".

Il tecnico livornese però non butta via tutto di quanto visto al Camp Nou: "La squadra ha fatto un bel primo tempo, anzi un bellissimo primo tempo, poi abbiamo subito questo gol che potevamo evitare con una attenzione maggiore". Col Sassuolo rientreranno Mandzukic e Chiellini, mentre Khedira e Marchisio sono out. "Abbiamo un solo risultato, la vittoria" ha dichiarato Allegri, "sapendo di incontrare un Sassuolo che gioca bene, ha giocatori di qualità ed è a caccia di punti". Ecco come il tecnico ha spronato il pipita: "Deve giocare come sa e l'esclusione dalla nazionale deve essere uno stimolo a ripetere l'annata dell'anno scorso e migliorarla, lui come tutta la squadra. Ci vorrà grande rispetto e umiltà". "Paulo non è stanco, come tutta la squadra nel primo tempo ha fattobene a Barcellona". L'anno scorso ha giocato bene con il Barcellona ai quarti e ha segnato in semifinale con il Monaco. L'ultimo pensiero è per Alex Sandro: "Aveva fatto un buon primo tempo contro il Barcellona, deve ancora trovare la migliore condizione ma non c'è problema perché se la squadra fosse oggi al 100% sarebbe un disastro per la stagione". Per quanto riguarda le scelte di formazione, Allegri anticipa l'assenza di Khedira e Marchisio, che saranno sostituiti da Matuidi e Pjanic: "L'unica certezza è che andranno in campo 11 giocatori. Stiamo bene e stiamo crescendo". "O gioca lui o Cuadrado. A Barcellona ha giocato un buon primo tempo come tutta la squadra".