Cutrone superato da Kalinic e André Silva, il parere di Montella

Cutrone superato da Kalinic e André Silva, il parere di Montella

André Silva bomber di Coppa? La scelta di André Silva dal primo minuto è stata azzeccata, infatti in pochi minuti è riuscito a segnare due volte, ma il personaggio di spicco di questa partita è stato Calhanoglu, autore del gol del 1-0, che ha giocato nel ruolo di mezzala, trequartista e anche di terza punta, oltre a due assist per André Silva quando si è trovato davanti al portiere austriaco. Ne ho visti tanti di diamanti grezzi che quando li tagli si spezzano. Le risposte sono subito giunte in positivo; Cahlanoglu pare essersi finalmente ripreso, correndo per tutto il campo e recuperando palloni per poi servirli in attacco; Andrè Silva pare non essere in cattiva condizione, anzi ha risposto presente con una tripletta e non si capisce il perchè non sia sceso in campo prima. Sarà confermato il 3-5-2 che ha brillato in Europa con chiaramente Gigio Donnarumma in porta, Musacchio, Bonucci e Romagnoli in difesa. Sono solo le prove del vantaggio rossonero, siglato proprio dal giocatore turco, che da sinistra fa partire un missile terra-aria imprendibile per il numero uno dell'Austria Vienna. Silva ha fatto un grosso passo in avanti, lavora con la squadra e tiene palla.

E ancora: "Costati la lusinghiera cifra di 63 milioni di euro (38 il portoghese, 25 l'ex viola), i due nuovi attaccanti a disposizione di Montella rappresentano una risorsa preziosissima per il Milan". Per lui ben 7 gol in 9 partite, che sommati a quelli segnati in altre competizioni fanno un bottino di 9 reti in 14 presenza con la nazionale del Portogallo. E nella ripresa, anche se non segna più, l'Atalanta domina ancora e non soffre nulla. Tutte caratteristiche da attaccante vero, da bomber consumato, malgrado una carta d'identità che svela i suoi quasi 22 anni.

MILAN, RETROCEDE CUTRONE- Dopo un inizio totalmente inaspettato, carico di grande motivazione e d'entusiasmo, Patrick Cutrone potrebbe aver già perso il posto da titolare in favore di Kalinic e Andrè Silva.