Firenze, arresto e multe per i clienti delle prostitute

Firenze, arresto e multe per i clienti delle prostitute

Oggi entra in vigore un'ordinanza urgente firmata dal sindaco Dario Nardella che istituisce il divieto di chiedere o accettare prestazioni sessuali a pagamento.

Firenze - Va a prostitute, denunciato cliente. Ad affermarlo in una nota è la Caritas diocesana che, impegnata "a favore degli ultimi e dei più svantaggiati nella nostra città, ha da sempre un'attenzione per le ragazze costrette a prostituirsi". Si tratta di un uomo, italiano, che è stato sorpreso in via Campani, zona Nuovo Pignone, alla periferia nord della città. È per questo che capiamo quanto possa essere importante questa ordinanza: "è un tentativo che punta a ostacolare le organizzazioni criminali e il fenomeno che distrugge la dignità di donne ridotte in schiavitù". La speranza del sindaco e' che "Firenze possa essere un buon esempio per tutto il Paese per una battaglia di civilta' prima ancora che di legalita'". "Dal momento dell'entrata in vigore la municipale sara' attiva per contrastare le violazioni dell'ordinanza".