Nuova clausola per Icardi? Ausilio 'risponde' a Spalletti: le ultime novità

Nuova clausola per Icardi? Ausilio 'risponde' a Spalletti: le ultime novità

Intervistato nel pre partita di Crotone-Inter il direttore sportivo dell'Inter, Piero Ausilio. Clausola su Icardi? Credo che quando un giocatore sia felice di stare in una squadra, contratti e le clausole valgano poco.

Su Icardi ieri Spalletti ha detto la clausola dovrebbe essere a livello di tutti i top player come Isco, 700 milioni o tu la toglieresti proprio? .

"Fino all'anno scorso sembrava una clausola monstre anche quella di Mauro". Lui è un giocatore dell'Inter, il capitano e noi lo teniamo stretto. "Se ciò non avvenisse, ha comunque un lungo contratto". Non escludo che si possa ancora ritoccare il contratto, ma questi sono particolari: quando si vuole stare assieme non ci sono problemi. Non stiamo discutendo al momento di rinnovo ma con lui ci si parla spesso. Negli ultimi anni ha rinnovato almeno tre volte, e non escludo possa ripetersi. Non ci interessa vedere le classifiche degli anni scorsi e nemmeno quella di oggi.

È normale che i risultati ci danno fiducia e convinzione su quello che si sta facendo. Chi saremo, lo capiremo a fine maggio. I calendari lasciano i tempi che trovano.

"Non è il mio tipo, ma al di là dei capelli l'importante è che continui a fare quello che ha sempre fatto. A me non piace, ma se continua a segnare va bene anche così". Conta la posizione dopo 38 giornate. Queste partite fanno la differenza in un campionato, l'Inter deve affrontarle in maniera seria, altrimenti il vero valore della squadra non viene fuori.