L'Atalanta vola con il Papu Gomez: "Una serata da sogno"

L'Atalanta vola con il Papu Gomez:

Si è conclusa la prima giornata della fase a gironi di Europa League, turno che è stato estremamente positivo per tutte le italiane: Milan e Atalanta riescono a superare due avversari piuttosto ostici, soprattutto l'Everton per gli orobici, con larghi risultati. Sin dai primi minuti di gioco sono i padroni di casa a dominare il match, costantemente nella metà campo avversaria; inglesi spenti, impegnati ad osservare e contenere. Al 56′, dopo il gol della bandiera degli austriaci segnato al 47′ da Borkovic, torna in cattedra il Milan: imbucata centrale di Kessiè ancora per il centravanti ex Porto che, alla terza volta davanti a Hadzikic, non può sbagliare.

Meglio di così non poteva andare per i ragazzi di mister Gasperini che, in casa ma ospiti per l'occasione dello stadio di Reggio Emilia, con un secco 3-0 hanno rispedito a Liverpool le baldanzose truppe dell'Everton guidate dal condottiero Wayne Rooney, affaticato dagli anni e dalle libagioni, ma ancora maestro con un pallone fra i piedi. Il risultato matura già nel primo tempo con i gol al 27' di Masiello, su deviazione da calcio d'angolo, e sul finire del tempo di Gomez con un bel tiro dal limite dell'area al 41', e qualche minuto più tardi Cristante, che servito da Petagna batte cala il tris ai Toffees. Vittoria roboante da parte del "diavolo", con Montella che ai microfoni dei giornalisti appare alquanto entusiasta ed ottimista in ottica futura: "Oggi è una vittoria che ci rende felici, anche perché abbiamo giocato con grande intensità". Vittoria squillante anche per il Milan, che era di scena sul campo dell'Austria Vienna. "No, si gioca e basta, senza fare calcoli".

Pioggia di gol e trionfo azzurro in Europa League. Una partita perfetta, giocata con ordine e tanta qualità. Le reti laziali sono state realizzate da Parolo, Immobile e Murgia.

VLASIC: 5 - Esordio da titolare da dimenticare, in una serata che avrebbe fatto fatica chiunque a giocare in una squadra come quella inglese. Il prossimo impegno in trasferta con il Lione sarà un altro banco di prova importante per i bergamaschi. Tutto facile anche per le spagnole Villarreal e Real Sociedad, per lo Steaua e per l'Arsenal che ha visto rimandato di un'ora il fischio d'inizio a causa della massiccia presenza di tifosi del Colonia senza biglietto all'esterno dell'Emirates Stadium. Il girone K dopo i primi novanta minuti vede il Nizza e la Lazio in testa con tre punti all'attivo mentre Vitesse e Zulte Waregem fermi a quota zero.