Lazio, Inzaghi: "Col Genoa sarà dura"

Lazio, Inzaghi:

L'allenatore della Lazio, Simone Inzaghi, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della gara contro il Genoa, domenica ore 20.45 allo stadio Marassi. Domani ci serve fame di punti e vittorie per proseguire sulla strada buona tracciata finora.

Nani. "Ha avuto un brutto infortunio alla fine di luglio".

Genoa. "Non ci aspetta una partita semplice". Si sta allenando duramente, è un ragazzo volenteroso. Ci vorrà un po' di tempo, ma lo vedo con lo spirito giusto. L'allenatore piacentino ha gli uomini contati in difesa: "Numericamente siamo in difficoltà". Maghi non esistono. Ha detto bene il presidente.

28 maggio 2017 Pietro Pellegri a segno in Roma Genoa 3-2 terzo marcatore più giovane della A
28 maggio 2017 Pietro Pellegri segna a 16 anni e 72 giorni in Roma Genoa 3-2 terzo marcatore più giovane della A

Le Aquile non potranno dunque schierare tutto il loro potere offensivo, visto che anche Felipe Anderson non sarà a disposizione: "Mi sarebbe piaciuto averli tutti a disposizione già domani, servirà ancora un po' di pazienza, ma sicuramente ci sto pensando". Non si finisce mai di imparare, siamo sempre sotto esame. In questi due anni ho avuto a disposizione un gruppo che mi ha seguito e cercato di mettere in pratica quello che chiediamo. Sabato mattina ha cominciato a lavorare a tratti coi compagni. É passato un mese dal primo impegno della stagione dello scorso 13 agosto, siamo partiti con il piede giusto: avremo tante partite e sarà difficile, dovremo recuperare energie fisiche e mentali. Immobile determinante? Sì ma ha ancora margini di miglioramento. A Roma c'è sempre pressione, la gente si attende tanto da noi: siamo sempre sotto esame e domani affronteremo una squadra difficile, allenata da un tecnico che stimo. "Su di lui però punto tanto, ci darà grandi soddisfazioni". Forse avrebbe meritato più spazio. Quando vedremo in campo Nani? L'ultimo mese è stato molto positivo per noi, lo avevamo preparato bene. "Siamo partiti bene. Ci saranno cinque battaglie da affrontare".

Ho appreso il meglio da tutti gli allenatori che ho avuto, ma elencandoli potrei fare un torto a qualcuno in questo momento. Tutti mi sono serviti per crescere. "Dovremo fare partita di corsa e aggressività". De Vrij dovrà giocare il più possibile, volevo farlo riposare giovedì anche per l'influenza, poi ci ho pensato e ha giocato. "Anche lui domani rigiocherà ed è un giocatore su cui punto e ci darà tante soddisfazioni". Oggi si è allenato bene e penso che domani potrà aiutarci, è un grande giocatore. Bastos? E' entrato bene col Milan, giovedì abbiamo commesso qualche errore a livello individuale.