Intesa Sanpaolo: Sharing Dreams, nuova campagna per incoraggiare la ripresa

Intesa Sanpaolo: Sharing Dreams, nuova campagna per incoraggiare la ripresa

Lo ha dichiarato Gian Maria Gros-Pietro, presidente di Intesa Sanpaolo, in una intervista al quotidiano finanziario tedesco BörsenZeitung. Il sogno inteso come progetto che trova compimento è il tema di comunicazione che Intesa Sanpaolo propone con SharingDreams su digital media, tv e cinema a partire da domenica 24 settembre per due settimane.

La nuova campagna di comunicazione si concentra sul mutuo e sul conto corrente, due prodotti indirizzati a tutti, integrandovi la dimensione del sogno che ispira la motivazione, la fiducia e un nuovo sguardo ottimista verso il futuro se affiancato, suggerisce la creatività messa a punto dall'agenzia stv DDB, dal gruppo bancario più solido e attento a supportare l'economia reale del Paese.

Stefano Barrese, responsabile Banca dei Territori, ed Eliano Lodesani, Chief Operating Officer di Intesa Sanpaolo hanno comunicato che "l'integrazione delle ex banche venete sarà anticipata a dicembre, rispetto alla data inizialmente prevista di metà febbraio". "Fatta la migrazione, il sistema informatico sarà quello di Intesa", ha spiegato Barrese.

La presentazione della campagna è stata anche l'occasione per confermare una tendenza di ripresa del mercato immobiliare, certificata anche dai dati di Intesa Sanpaolo: nei primi sei mesi del 2017 la banca ha erogato finanziamenti per 11 miliardi di euro, di cui 8,2 miliardi per il mutuo per la casa, mentre in tutto il 2016 il credito erogato alle famiglie era stato di 17,2 miliardi. "In tre anni abbiamo quasi raddoppiato la quota di mercato nell'erogazione dei mutui e questo perché nemmeno nei momenti più critici abbiamo ristretto le maglie del credito". "Una scelta vincente per accompagnare l'Italia fuori dalla crisi anche attraverso messaggi rassicuranti e coinvolgenti, unendo alla logica della redditività l'obiettivo di fare bene, di dare spazio ai bisogni delle persone".