Nigeria, sequestrato sacerdote della diocesi di Roma

Nigeria, sequestrato sacerdote della diocesi di Roma

Un sacerdote italiano, della Diocesi di Roma, è stato rapito ieri in Nigeria.

Il religioso, in missione da tre anni, è stato bloccato da un gruppo di uomini armati mentre si recava a Benin City. La Procura di Roma, attraverso il pm Sergio Colaiocco del pool antiterrorismo, indaga per sequestro di persona.

Il sacerdote, come riporta l'Avvenire, ha 63 anni ed è originario di Firenze, dove ha incontrato il Cammino neocatecumenale. Poi nel 1988 è entrato in seminario. E' un "presbitero itinerante" della Fondazione Famiglia di Nazareth per l'evangelizzazione itinerante.