Rottamazione delle cartelle bis: periodo gennaio - settembre 2017

Rottamazione delle cartelle bis: periodo gennaio - settembre 2017

È quella che dovrebbe arrivare oggi con il via libera del Consiglio dei ministri al decreto fiscale collegato alla manovra di bilancio. Nel dl vengono convogliati gli interventi che hanno un profilo di urgenza e che non presentano problematicità. Da una parte, si dà la possibilità a coloro che non hanno pagato le rate prevste il 31 luglio e il 2 ottobre - e che di conseguenza sono estromessi dalla "vecchia" rottamazione - di provvedere al saldo del dovuto entro fine novembre per rimettersi in regola.

Ricapitolando: con la rottamazione bis in procinto di essere inserita in un decreto legato alla manovra di bilancio, i ruoli per cui sarà possibile aderire alla definizione agevolata sarebbero estesi fino al 30 settembre del 2017. Un lavoro complesso e articolato, trattandosi soprattutto di quello che potrebbe essere l'ultimo treno accelerato della legislatura e dunque destinato a recuperare un lunga serie di misure ordinamentali che la legge di bilancio non potrebbe includere.

Cartelle esattoriali: rottamazione estesa fino a giugno 2017
Rottamazione: sempre più probabile la riapertura nella manovra 2018

L'OBIETTIVO DELLE MISURE - Le misure contenute nel decreto dovrebbero muoversi in due direzioni: la prima orientata ad aumentare il gettito fiscale, la seconda a ridurre le uscite puntando sulla stretta alle compensazioni Iva.

La manovra finanziaria parte in anticipo con una decreto legge che il governo dovrebbe esaminare oggi. Il provvedimento verrà poi trasmesso alle Camere entro il 20 ottobre. La deputata dem ha detto di augurarsi che il governo inserisca le norme nella Legge di Bilancio ma "se così non fosse - ha annunciato -, comunque, inseriremo la proposta sotto forma di emendamento alla stessa legge di Bilancio".