"Ti taglio la testa se non paghi", arrestata coppia di usurai

Prestavano soldi con interessi annuali che arrivavano sino al 60%. Continue le loro minacce: "Ti taglio la testa se non paghi".

I militari hanno scoperto un giro veramente incredibile, una coppia oggettivamente insospettabile.

L'uomo, impiegato in ente locale per il servizio antincendio sui Monti Lattari, e la donna, casalinga, attraverso conoscenze e amicizie avrebbero creato una rete di contatti sul territorio in grado di fungere da ragnatela per persone bisognose di soldi, che loro rendevano subito disponibili. Ad arrestare la coppia di Gragnano, alle prime luci dell'alba, sono stati i carabinieri della compagnia di Sorrento in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari spiccata dal gip del Tribunale di Torre Annunziata. In particolare una vittima, nel giro di qualche anno, da un prestito di 17.500 euro è stata costretta dietro pesantissime minacce documentate a pagare, solo di interessi, oltre 40mila euro.