Finti poliziotti tentano rapina, arrestati da veri agenti

Finti poliziotti tentano rapina, arrestati da veri agenti

Ostia - Tentano rapina spacciandosi per poliziotti ma agenti della polizia "veri" li arrestano. È successi a Ostia.

Nel pomeriggio di venerdì 21 marzo, infatti, i due avevano sorpreso nell'abitazione un ladro, il quale era riuscito ad avere la meglio su di loro in un confronto fisico prima di darsi alla fuga: il malvivente, che allora aveva potuto contare sull'aiuto di un complice anch'esso volatilizzatosi, era quindi riuscito ad allontanarsi con una refurtiva composta da orologi e gioelli, quantificata in alcune migliaia di euro.

Un cittadino cinese di 46 anni stava percorrendo il tratto tra viale Piave e via Faccio, a Verona, quando è stato rapinato del proprio trolley da due marocchini che l'avevano avvicinato mentre sopraggiungeva a piedi lungo il sottopassaggio. L'uomo, insospettito dall'accento straniero dei due, si era rifiutato e quelli hanno iniziato a minacciarlo. La vittima riusciva a fuggire e a rifugiarsi all'interno di una palazzina.

L'immediato intervento della pattuglia ha permesso di bloccare i due che si trovavano ancora nelle vicinanze.

A seguire è stato poi possibile dare un nome anche al 48enne, un pluripregiudicato di origini campane: i due criminali sono quindi stati arrestati e trasferiti in due distinte strutture detentive, l'uno ad Ancona, l'altro ad Ascoli Piceno.