Italia, Cairo massacra Ventura: "lui ct? No, era solo un ospite"

Italia, Cairo massacra Ventura:

La targa, posizionata alle spalle di via Piranesi, nelle vicinanze della sede del Coni della Lombardia, è stata svelata dal presidente del Torino Calcio, Umberto Cairo assieme al dg Antonio Comi e Sandro Mazzola, figlio di Valentino e vecchia gloria nerazzurra che per l'occasione ha indossato la sciarpa con i colori granata. Da ct ha i giocatori per poco tempo a disposizione. Anche ieri non si è visto il vero Ventura: con giocatori alti due metri, giocare tutte le palle alte significa sbattere su un muro.

E' il contrario di ciò che andava fatto. Ecco le sue parole: "Già negli ultimi due mondiali il calcio italiano ha fatto male, ora è il tempo di pensare a una rifondazione profonda, che parta dalle radici. Se da 60 anni andiamo ai Mondiali, questa mancata qualificazione è epocale, trarre le conclusioni poi è una cosa personale ma c'è un sistema che deve intervenire per vedere cosa si può fare o no". "Belotti? Il campionato sarà il suo Mondiale".