Politica pugliese in lutto per la scomparsa di Salvatore Negro

Politica pugliese in lutto per la scomparsa di Salvatore Negro

Negro, 64 anni, originario di Muro Leccese, è spirato nell'ospedale Vito Fazzi di Lecce dove era ricoverato da qualche tempo. Rieletto nella circoscrizione di Lecce per la lista I Popolari, era alla sua seconda legislatura in Regione Puglia. Nella cittadina del Salento l'architetto ha ricoperto per la carica di sindaco per ben due mandati, dal 1995 al 2004. Nello stesso periodo occupa anche gli scranni del Consiglio provinciale, per poi ricoprire la carica di vicepresidente dell'ente di Palazzo dei Celestini fino al 2009. Componente del Consiglio dell'Ordine degli architetti di Lecce, ne è stato vicepresidente dal 1989 al 1992.

"Totò Negro era una bella persona, aperto, sensibile, di buon carattere, di rara umanità": con sincera commozione, il presidente del Consiglio regionale della Puglia Mario Loizzo esprime il cordoglio per la scomparsa dell'assessore al welfare e consigliere regionale Salvatore Negro.

Negro è diventato presidente del gruppo consiliare dell'Udc e componente della terza Commissione consiliare (servizi sociali) e della quarta (sviluppo economico). La notizia è arrivata nell'aula del consiglio regionale pochi minuti prima dell'inizio della seduta. "Ci sono momenti che non vorresti mai commentare - ha detto Napoleone Cera in una nota -". Ho avuto modo di conoscere e apprezzare le qualità umane e la grande preparazione dell'amico Salvatore Negro, per tutti Totò, che ha saputo accogliermi in Consiglio regionale avendo per me grande attenzione e massima disponibilità all'ascolto. Ti diciamo grazie per tutto quello che hai fatto per i pugliesi più deboli.

Partecipano al lutto il Comune di Trepuzzi, il sindaco, il presidente del Consiglio comunale, l'amministrazione Comunale e i Consiglieri tutti.